Poesia

Dolce compreso

In riva d’ogni sentiero va posar voce,

anche speranza va cullarsi coperta calore…

Distinta al lato si fa calma giornata,

d’avvenuta necessita suo riposo in regalo posto.

Il senso ti giunge ancor dal dolce compreso,

abito, questo, al solo gusto di tuo.

Che nulla domina innanzi alle stelle…

volente o dolente si corica poi notte accanto.

Universo, suo canto, porge tetto in decoro…

Che , d’accolti pensieri va nutrire l’infinito.

Sottile un filo separa realtà dai sogni…

attimi in volo sapor di magica concessione,

nessun altrui nè altrove in egual veduta.

Carica di unica sua natura, carezza tu cogli,

dell’essere solitudine, or conosci pregio.

Allorché di vita colmi vissuto e ne fai via…

Poiché nulla di superfluo lascerà a te scia.

Fedele in cuor tuo d’amor tragitto ,

in traguardo mira, ammira e rima.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.