Poesia

Grigio di coscienza voce

Su ogni sole che poggia un altro monte

di nascita fiore ne grazia benvenuto non il solo

giacchè umana parte ne chiede completare opera

che d’ogni nuvola non sia di perduto silenzio

poichè in suo rumore trasparente grida l’amore vita

al grigio di coscienza voce or chiede una dare sentito

dono al tributo dover di compiuto tale per questa preziosa terra

nessun segni assenza l’or di chiamata unisono vuole

al suon di cuore un petto si stringe mano e ne cambi destino

e la mente si faccia pratica leale d’essa lezione

d’ogni luogo e tempo si desidera invasion di buono

che di sola pace ne venga d’or in avanzi regno

alla volotà sia fatta gioia e pregio di non piu’ raro

gloria alta di ciascuna nostra capacità cucita pelle

al perduto ritmo non sia di chiusa porta in ricordo punito

spalancare d’emozioni or danzano sguardi increduli e confusi

con rifiuto ad ogni male ne chiede penne novella storia

di speranza non sia remota riuscita

che la realtà sia oggi e non venga piu’ tradita

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.