Poesia

Le fusa intonate

spiccati cenni di genuina generosità par divina

piccoli gesti dal ricordo di grado immenso

carezze di vita nascoste nell’aria

protezione d’incanto nel dolce contenuto suo

Fuor di portata il negativo distoglie cammino

e di fiuto amor ne segue scia d’avanzata

donata per via di mani dal dignitoso carattere

che non si pongono di esser in scusa

fusa intonate da suoni d’immagine color di vario

che cuor ricevente ne coglie chiave musicale

voler d’umile non desta estrosa sua maestà prediletta

dal volto riservato avvolgente intra ricchezza sa

il tempo non batte secondo dinnanzi tale essenza di puro

poiché l’ora mai tarda d’attimo eterno ne regala

d’un tratto sentirsi di vento posare sotto pelle

pare conoscerti da sempre onor suo vero essere

e, nel porgere il proprio senso degno destino

ad innesto ne tocca motore al cuore in ascolto

procede di passi fra le folle in richiamo

poi a colpi d’incredula poesia sia colta

tramanda suo nesso infinito silente di piacere

ad un passo dal cielo sfugge l’arrivo in essa

in picco a tono verso orecchio udire l’intento

continua il suo volo da regina del viver fluente

impollinando d’energia un sentimento

che in ogni buio non verrà mai del tutto spento

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.