Poesia

D’arcobaleno un fiore

Arduo montare di sole

coglie mattina di sorpresa

in festa abbraccia rugiada il fiore

che di acqua nutre la sua bellezza

e coglie stagione novella in amor arrivo

di nuvole tracciato timido ne é passaggio

profili di colli in pieno colore autunnale

e tetti al profumo di caffè

Poi anche tavole apparecchiate di buongiorno

lontano i pensieri di buio principio

a cavallo attende una benvoluta quotidianità

ancora d‘icognito nuova pagina si presta

di cuore poggiato le mani in speranza

sgocciolando fra i raggi ne crea magia

d’arcobaleno un nuovo fiore si porge in vista

vien per regalare al Dí l‘apripista

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.