Poesia

Risaputo sapore

Infinite sfumature accorrono gole di fame

riempiono la pelle sopra e sotto di sensazioni

talvolta magia li accompagna stretta

altre d’amaro gusto ne sanno ed insegna

semaforo dei sentimenti pronto al traguardo

di pari passo ne segue mente

non si accorge di nulla sembra l’orecchio

che dal suo spazio concede suono al cuore

si sposano così novelli risaputi sapori

divino è il dolce gusto deposto

ovunque corpo si esponi presente

esente il vivo non si chiama fuori

che il naturale corso suo ne fa

non chiede di esistere il fatto

poiché nel suo essere sapiente d’amor solo sparge

Principio non cambia volto al medesimo

se mani trasporto e fatica ne sconvolge

poco il senso di questo stravolgere impuro

di complicato principio spontaneo il sano depenna

a prova sia chiesta ogni volontà fin di bene

cosicché d’ogni gesto il fato ne mantiene

il pien di prelibato codesto nesso sia lasciato

ed il nettare di positivo proliferato

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.