Poesia

Ghiaccio ricamato

D‘ambra s‘approssima questa sera 

Con l‘anima accensa di un bianco velato 

Trasparenza lèggera si posa 

Nudo il cuor non vuole tacere 

Di coprirsi non si fa traccia 

Che di velo ghiaccio ricama 

D’arcobaleno posi lo sguardo ferito 

Portar pena non é uso il tuo 

Penetri notti in punta di piedi 

Danza dall‘epoca tua 

Mai veduta s’é in strada 

Quella brezza arrestar il tuo abbraccio nega 

Dipendenza al sapor di miele 

Uscirti dentro raro succede 

Protezione devi dall‘orizzonte d‘ogni Alba sino te 

Che d‘amor tuo, 

Nessuno tratta.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.