Traspirata pelle

Profumi l’emanar d’un battito sveglia istinti, natura poi a volerne ricordo si porge occhio… D’incanto sapor di vero giunge regalo l’emozioni. Allora leggera par rigenerata una traspirata pelle, che di qualche sottile separa dall’inganno talvolta. Giacché di sepolte ferite c’é chi tinge sorriso, tempo non si vuol delusa a corpo d’una vigil mente… cosicché di …

D’un solito pretesto

A commuovere l’idea si coppiano emozioni, laddove logica d’abbandono schema sfronta fiacca… Altrove compie compenso un senso il sentimento. D’amor lo sai non sempre necessita di forte voce… Seppur di sottile filo assenza profitta suo esistere. Nessun si vuole cieco proposito dinnanzi coscienza… Purché del concesso errare non si scusi attiva ostlitá. Se d’un solito …

Graffiata memoria

Naturale vagato d’indentro piaciuto pensar, abbondare d’esperienze si fanno parte tua… Giacché di prezioso giunto ogni momento. Del far malinconia non ti nuoce agito, poiché d’apprezzato qualunque vissuto ti colma. Arricchita rende persin graffiata memoria… Che del suo esistito scrive pregio lezione e, d’essenza favorita, si posa luce uno sguardo. Di ricordo non si vuole …

Origini di cuore

Propensione d’acuto desiderio ne proviene, ancor prima di luogo d’emozione posa radice. A fiori e cieli racconta l’intimo suo… Che di cucita pelle altrove si nega ascolto. Una fanciulla sapor di assente quell’ora, sembra gustare il suo spirito d’origini cuore. Affogata passione si stringe in suo petto, ma di sguardo ogni color ne fugge forma… …